Un livido silenzio è sceso su Verona

29 Lug

Uso la frase che Shakespeare usò per commentare la triste storia di Romeo e Giulietta, per commentare un’altra triste storia avvenuta nella città scaligera negli ultimi tempi.

Il 23 luglio 2014 è stata approvata una mozione presentata da Zelger (il testo integrale lo trovate in fondo al post) che ricorda molto da vicino, per lo meno nelle premesse, quella presentata  a Trento di cui ho parlato da questo blog qualche mese fa. Devono aver fatto, ‘sti relatori qua che presentano mozioni sull’argomento omosessualità, mezza giornata di lezione dai Giuristi per la Vita perché usano tutti gli stessi riferimenti e le stesse mistificazioni. Purtroppo questa volta la mozione è stata approvata e per fortuna non proponeva quella cosa folle e indicibilmente crudele di togliere i figli alle coppie omosessuali, ma invita il comune a “vigilare” su cosa viene proposto come educazione alla sessualità e all’affettività nelle scuole. E perché? Ma perché potrebbe essere in contrasto con le convinzioni morali e religiose dei genitori.

Probabilmente la recrudescenza di questi fondamentalismi cattolici, è un chiaro segno che oramai la storia, il progresso, la civiltà e la laicità, stanno riuscendo finalmente, perfino in Italia, a radere al suolo queste roccaforti medievali del pensiero. Un po’ come durante i fuochi d’artificio: l’ultimo minuto è quello più parossistico con botti, luci, fracassi da ogni dove in rapida successione che sembra di impazzire, come divento matta io a leggere i testi di queste mozioni. Negli ultimi tempi spuntano come funghi e sarà pure perché la legge sulle unioni civili pare essere dietro l’angolo, ma il fatto è che veicolano concetti inaccettabili per un qualunque stato democratico. Cosa vuol dire che l’educazione alla sessualità e alla affettività potrebbe urtare la morale e la religione de genitori? Cioè Enrico VIII con sette mogli forse bisognerebbe stralciarlo dai libri di storia sai mai che urti la sensibilità di qualche papà o mamma. Cioè dai non è un gran bel esempio no? Togliamolo. Bè e poi stralciamo anche praticamente tutta la filosofia greca antica che quei filosofi lì facevano strani discorsi sull’Eros, per non parlare della mitologia. Per carità con quel Zeus che ne combinava di cotte e di crude, a volte pure sotto forma di toro. Naturalmente occorrerà censurare anche qualche canto della Divina Commedia che lì il divin poeta ha parlato dei lussuriosi ed è meglio che non si sappia. Non parliamo poi delle scienza, a partire da Darwin che osa confutare  l’ovvia discendenza del genere umano dall’ accoppiamento procreativo di Adamo e Eva nell’Eden e lasciamo lo studio, facoltativo, di biologia e anatomia a dopo il matrimonio in chiesa, che prima potrebbe turbare la psiche dei teneri virgulti.

Ma non si può presentare una mozione che estrometta dai consigli comunali tutti quelli che propongono queste mozioni deliranti?

Mozione-Zelger

Annunci

4 Risposte to “Un livido silenzio è sceso su Verona”

  1. Paolo Scatolini luglio 30, 2014 a 12:14 pm #

    ma ifatti questa mozione è priva di senso

  2. 'povna luglio 30, 2014 a 7:51 pm #

    L’ho letto anche io. E sono molto indignata non solo dalla vicenda, ma anche dal silenzio e dal disinteresse suscitato dalla notizia anche in italiani sedicenti impegnati, purtroppo però ora presi soprattutto dalle lamentele sul mal tempo che cade sul loro ombelico particulare. Ne ho parlato oggi da me. Meno male che, come dicevo all’amico Ammennicoli che mi ha segnalato il tuo post, c’è ancora qualcuno con gli occhi aperti, per lo meno.

    • Michela Poser luglio 31, 2014 a 8:57 am #

      Ciao povna, sono d’accordo a me la notizia è arrivata giusto perchè sono iscritta a una mailing list, sennò forse mi sarebbe pure sfuggita. Purtroppo in Italia chi tocca i diritti muore (nel senso che è uno dei pretesti principe per minacciare di far cadere un governo) ecco perchè è meglio non parlarne, e che non si sappia molto.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

wwayne

Just another WordPress.com site

Suprasaturalanx

Noci, miele, ricotta e molto altro!

Le 5 stanze

La "mia" poesia e la "mia" e la "mia". L'epoca e le sue poemie. P.Celan

Fuoridallarete

Since 1990

nessun armadio

coming out of the closet, coming into your life!

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

menteminima

Vorrei poterne ridere.

iononsonosbagliata

"there's never been a better time than this"

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Biblioteca Lesbica

Per la diffusione della letteratura lesbica in Italia

Prismi - Pensieri filosofici

Il sito di chi vuole pensare

Slumberland

"Little Nemo had just fallen asleep when an Oomp appeared who said, "You are requested to appear before his majesty, Morpheus of Slumberland."

Interno Poesia

Blog e progetto editoriale di poesia

giorgeliot

silly novels by lady novelists

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

Giovane Carina e Disoccupata

Blog sulla vita ai tempi della Disoccupazione

il ricciocorno schiattoso

ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

Smile Revolutioner

Living life like it's just one

paroladistrega

BARBARA GIORGI

Triskel182

La libertà è il diritto dell'anima di respirare.

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

fiabeatroci

Fiabe Atroci - Blog contrario all'attualità e favorevole alla realtà

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

giramenti

libri e tiro dinamico

Womenoclock

WoMenoclock! About women, About men, for everybody. Wake up....and fight!

a Vuc's life

2016 - La vita

incroci de-generi

tra classe, razza, genere e specie

Un disinvolto mondo di criminali

Ci volete schiavi, ci avrete ribelli.

lafilosofiAmaschiA

filosofia d'altro genere per la scuola

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

#Centonovantaquattro

Basta un poco di zucchero e la pillola va giù

i discutibili

perpetual beta

Pinocchio non c'è più

Per liberi pensatori e pensatori liberi

Born again

Om Gam Ganpataye Namo Namah

Blockmianotes's Blog

quello che leggo, quello che vedo, quello che sento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: