Lo strano teorema di Claudio Rossi Marcelli

9 Mag

Scrive una mamma alla posta di Internazionale curata da Claudio Rossi Marcelli:

Al saggio di danza di Natale le bambine facevano le cameriere con tanto di piumino per spolverare, in adorazione dell’unico ballerino. A giugno il bambino sarà un domatore e le bambine le leonesse. La tentazione di far cambiare sport a mia figlia di sette anni è forte–Valentina

Claudio Rossi Marcelli inizia col dire che lui capisce: “iscrivere una bambina a un corso di danza e ritrovarsela a fare le pulizie inseguita da un maschio con la frusta è seccante.”.

No be’, seccante è un capello che nuota nella minestra, seccante è scoprire che i biglietti per il concerto del tuo artista preferito si sono volatilizzati in meno del tempo che tu ci hai messo a aprire il browser, seccante è scoprire che va il verde e il tuo armadio è pieno di cose lilla. Vedere tua figlia che nel 2016 deve ancora fare la parte della donnina di casa (sottolineo che la bimba ha numero anni: 7 che è l’età giusta per farle vedere qual è il suo posto, e quali sono le sue mansioni, giusto?) non è seccante, è proprio allucinante.

E poi prosegue: “Ma forse questi teatrini dal sapore maschilista sono un disperato tentativo di salvaguardare una specie davvero rarissima: il ballerino. In una società ancora intrisa di pregiudizi di genere, un bambino deve fare uno sforzo immane per scegliere la danza.” Dopodiché parte l’elogio del film Billy Elliot, film che è piaciuto moltissimo anche a me e nel quale però non mi pare di ricordare che per emergere lui, il ballerino maschio discriminato,  sia salito sulla schiena di una decina di sue coetanee. O mi sbaglio? Anche perché non credo che, nel caso in esame, la coreografia l’abbia studiata il ballerino maschio discriminato, l’avrà pensata una mente adulta, uomo o donna che sia, da cui è uscito che un maschio si sente a suo agio o fra le serve o fra gatte da domare. Seccante vero?

Ma è la frase conclusiva che è spiazzante: “Ma se senza quella spruzzata di maschilismo che lo incoraggi ci perdessimo il prossimo Roberto Bolle?”

E perdiamocelo!

Scusate, rientro nei ranghi per dire quanto una frase del genere sia spiazzante per la sua ordinarietà. E’ spiazzante cioè perché esplicita un pensiero incancrenito in secula secolorum per il quale, se sacrificio ci deve essere, che sia della femmina. E’ spiazzante perché ci si aspetterebbe che uno che sarà senz’altro passato attraverso un certo numero di pregiudizi (almeno a leggere ciò che scrive) non sia portatore di una mentalità che di quei pregiudizi si pasce. Invece eccolo suggerire il teorema per cui per indebolire un pregiudizio occorre rafforzarne un altro.

O tempora! O mores!

Infine carissima signora Valentina mi permetto di rispondere io alla sua domanda e lo farò ispirandomi allo stile di Susanna Agnelli:

Ritiri sua figlia da quella scuola di danza e si faccia rimborsare quanto finora speso. Con un solo gesto otterrà, forse, un rimborso e farà capire a sua figlia che il suo destino può essere diverso da quello che taluni le vogliono rappresentare.

Saluti.

Annunci

Una Risposta to “Lo strano teorema di Claudio Rossi Marcelli”

  1. ammennicolidipensiero maggio 9, 2016 a 4:42 pm #

    concordo con il fatto che questa sia una di quelle uscite di CRM che è difficile da condividere. a volte ho la sensazione che giochi a essere “per forza spiazzante” per ragioni editoriali (e di contraddittorio rispetto all’interlocutore). limitata alla prima parte della risposta, però, mi sembra una lucida analisi del presente: è tutt’altro che raro che per per indebolire un pregiudizio occorra rafforzarne un altro. non è così strano che la salvaguardia del ballerino uomo passi dal rinforzo di un pregiudizio a sua favore. sulla conclusione, invece, non ho dubbi neanch’io: perdiamocelo, e brava susanna agnelli.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

wwayne

Just another WordPress.com site

Suprasaturalanx

Noci, miele, ricotta e molto altro!

Le 5 stanze

La "mia" poesia e la "mia" e la "mia". L'epoca e le sue poemie. P.Celan

Fuoridallarete

Since 1990

nessun armadio

coming out of the closet, coming into your life!

agenda19892010

The value of those societies in which the capitalist mode of production prevails, present itself as "an immense accumulation of commodities", its unit being a single commodity --- Karl Marx

menteminima

Vorrei poterne ridere.

iononsonosbagliata

"there's never been a better time than this"

Gio. ✎

Avete presente quegli scomodi abiti vittoriani? Quelli con la gonna che strascica un po' per terra, gonfiata sul di dietro dalla tournure? Quelli con i corsetti strettissimi e i colletti alti che solleticano il collo? Ecco. Io non vorrei indossare altro.

Biblioteca Lesbica

Per la diffusione della letteratura lesbica in Italia

Prismi - Pensieri filosofici

Il sito di chi vuole pensare

Slumberland

"Little Nemo had just fallen asleep when an Oomp appeared who said, "You are requested to appear before his majesty, Morpheus of Slumberland."

Interno Poesia

Blog e progetto editoriale di poesia

giorgeliot

silly novels by lady novelists

vibrisse, bollettino

di letture e scritture a cura di giulio mozzi

Il nuovo mondo di Galatea

Diario ironico dal mitico nordest

Giovane Carina e Disoccupata

Blog sulla vita ai tempi della Disoccupazione

il ricciocorno schiattoso

ci sono creature fantastiche, ma è difficile trovarle

Smile Revolutioner

Living life like it's just one

paroladistrega

BARBARA GIORGI

Triskel182

La libertà è il diritto dell'anima di respirare.

VITA DA EDITOR

Interviste, recensioni e retroscena dell’editoria – a cura di Giovanni Turi

fiabeatroci

Fiabe Atroci - Blog contrario all'attualità e favorevole alla realtà

____________Mille Nuovi Orizzonti__________

Nasce dall'esigenza di dare qualche informazione utile sui mezzi di trasporto, ristoranti, guesthouse, luoghi e orari dei viaggi fatti.......lasciando la poesia alla fotografia

giramenti

libri e tiro dinamico

Womenoclock

WoMenoclock! About women, About men, for everybody. Wake up....and fight!

a Vuc's life

2016 - La vita

incroci de-generi

tra classe, razza, genere e specie

Un disinvolto mondo di criminali

Ci volete schiavi, ci avrete ribelli.

lafilosofiAmaschiA

filosofia d'altro genere per la scuola

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

#Centonovantaquattro

Basta un poco di zucchero e la pillola va giù

i discutibili

perpetual beta

Pinocchio non c'è più

Per liberi pensatori e pensatori liberi

Born again

Om Gam Ganpataye Namo Namah

Blockmianotes's Blog

quello che leggo, quello che vedo, quello che sento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: